Anna Magnani

 

 

 

 

Foto 35x50

 

Molti sogni per le strade (1948)

Regia: Mario Camerini

 

La Trama: un operaio meccanico (Massimo Girotti), disoccupato, trovandosi con un amico in un garage, domanda un lavoro ad un ricco industriale, ottenendone un diniego e una umiliante mancia. L'amico gli propone di rubare la costosa  auto dell'industriale, ivi parcheggiata, e il giorno dopo, i due si rivedono. Ma all'appuntamento si presenta anche Linda (Anna Magnani), la moglie dell'operaio, che insospettita da una telefonata, immagina una tresca con un'altra donna. I due amici improvvisano una gita domenicale e intanto vanno in cerca di un ricettatore che possa acquistare l'auto. Ma un incidente imprevisto obbliga l'operaio a dare ad un poliziotto le proprie generalitÓ e i dati dell'automobile; vistosi perduto, il marito confessa tutto alla moglie e ritorna con l'auto nel garage. Nessuno s'Ŕ accorto del tentato furto; ma la moglie intanto, in un impeto di onestÓ, lo ha denunciato alla polizia. L'automobile per˛ Ŕ nel garage: l'operaio nega che il furto sia mai avvenuto, la moglie finge di aver ceduto ad un impeto di gelosia e arriva il lieto fine: l'operaio trova lavoro nel garage.

 

[neorealismo_pagina044]