Le Donne del Cinema Italiano

 

Locandina belga 35x60

Le diciottenni (1955)

 

Regia: Mario Mattoli

 

La Trama: in un aristocratico collegio femminile le allieve del terzo corso, le pi grandi, sono tutte innamorate del giovane professore di Fisica, Andrea Della Rovere. Una di loro, Anna (Marisa Allasio), convinta che il professore nutra per lei una particolare simpatia e quando una sera vede Maria, una collega, in giardino, abbracciata ad un uomo, nel quale crede di riconoscere il professore, si sente tradita e racconta tutto alla direttrice. Maria, interrogata, si rifiuta di dare spiegazioni e viene chiusa a chiave nella sua camera, mentre la direttrice convoca d'urgenza il professore. Quando egli arriva, Maria scomparsa, fuggita; viene ritrovata, gravemente ferita, ai piedi di un alto muro. Della Rovere rivela che il misterioso uomo incontrato da Maria in giardino era il padre della fanciulla; questi, ricercato dalla polizia, era venuto ad abbracciare la figlia, prima di costituirsi, dopo aver raccolto le prove della propria innocenza. Anna, pentita, offre il proprio sangue a Maria, che si trova in gravi condizioni. Maria guarisce, il padre della ragazza viene assolto, Anna ed Andrea si promettono reciproco ed eterno amore.