Le Donne del Cinema Italiano

Ninfa plebea (1996)

 

Regia: Lina Wertmuller

 

 



 

Locandina 33x70

La Trama:nel 1943, durante la Seconda Guerra Mondiale. Miluzza, una adolescente semplice e spontanea ma curiosa di tutto e vitalissima, conduce una vita tranquilla a Nofi, un paesello del Salernitano situato in una zona collinare. La madre Nunziata (Stefania Sandrelli) una donna sensualissima e piacente. Suo marito Gioacchino al corrente di essere tradito ma, timido, fa solo proteste e allusioni per l'andirivieni in casa soprattutto di soldati. In famiglia c' anche il vecchio nonno, che ama molto la nipotina. Miluzza passa le giornate scherzando con le amiche o con un giovane soldato, e spesso va a fare delle medicazioni al vecchio parroco. La tenera Miluzza finisce presto additata da tutti quando, assunta in una fabbrica, subisce le angherie di un principale; per la ragazza il crollo del suo mondo ancora infantile e ad aggiungere dramma alla tragedia sopraggiunge la morte di tutti i suoi familiari. Trasferitasi a casa di un'amica, Miluzza incontra Pietro, un disertore ferito i cui parenti vivono in una frazione non troppo lontana; gente agiata e Pietro, pure sporco e lacero com', appare alla povera Miluzza, affascinata dalla sua bellezza, come il principe delle favole. Tanto lei passionale e timida, quanto lui discreto e affettuoso. Lei lo accompagna fino alla villa dove la madre di lui si mostra diffidente nei suoi confronti. Tuttavia, di fronte al forte sentimento di Pietro, la madre sar costretta a capitolare e acconsentire alle loro nozze.