Le Donne del Cinema Italiano

 

Locandina 33x70

Maruzzella (1956)

 

Regia: Luigi Capuano

 

Commediola piena di innamoramenti, sotterfugi, inganni e lieto fine. La protagonista, Maruzzella, interpretata da Marisa Allasio, prende il nome dalla omonima canzone di Renato Carosone che, nel film, scrive e dedica il brano alla ragazza di cui Ŕ segretamente innamorato.

 

La Trama: Maruzzella, orfana di entrambi i genitori, Ŕ innamorata segretamente di Salvatore, amante della sua matrigna, la quale sta dissipando il patrimonio di famiglia che, in ereditÓ, toccherebbe alla ragazza; il testamento viene tenuto nascosto dal losco ragionier Caputo, innamorato della vedova. Entrano in scena due musicisti squattrinati, che diventano amici della ragazza; uno di questi Ŕ Renato [il maestro Carosone, compositore dell'omonima canzone, anche lui nella parte di un innamorato di Maruzzella, n.d.r.]. Si succedono i colpi di scena fino a che non vengono alla luce tutti gli intrighi e Salvatore, resosi conto dei suoi sentimenti verso la ragazza, la sposa. La matrigna malvagia e il losco ragioniere erano giÓ precipitati da una rupe sfracellandosi al suolo [come testimonia anche l'immagine della locandina, n.d.r.].