Le Donne del Cinema Italiano

 

Locandina 33x70 

 

 

Anna (1951)

 

Regia: Alberto Lattuada

 

 

La Trama: Anna, giovane novizia, un'infermiera caritatevole e zelante. Una notte giunge all'ospedale un ferito grave in cui Anna riconosce Andrea, il giovane al quale s'era promessa prima di darsi alla vita religiosa. Mentre il primario opera il ferito, le immagini del passato si ripresentano alla mente dell'infermiera: Anna si rivede ballerina in un locale notturno, dove era l'amante di Vittorio, l'addetto al bar, uomo crudele e cinico. Avendo conosciuto Andrea, giovane buono e moralmente sano, s'era innamorata di lui e per sottrarsi al dominio di Vittorio, s'era rifugiata nella fattoria dell'amato. L'intervento di Vittorio aveva provocato una lotta violenta, durante la quale Andrea, per difendere Anna, aveva ucciso il rivale. Anna, rimasta ferita nel conflitto, aveva deciso di prendere il velo. Ora l'animo della novizia combattuto tra l'amore che si risveglia e il dovere: Andrea, convalescente, le domanda di sposarlo ed Anna sul punto di cedere, quando giunge notizia d'un grave disastro ferroviario e numerosi feriti vengono portati in ospedale.

 

Sophia Loren (Sofia Lazzaro) l'assistente di Vittorio nel locale notturno.