La Commedia Sexy all' Italiana

Avere vent'anni (1978)

 

Regia: Fernando Di Leo

 

La Trama: Lia e Tina sono due belle ragazze, libere ed emancipate. Decidono di viaggiare in autostop e finiscono in una comune hippy, a Roma, abitata da strani personaggi: Rico, un bel ragazzo, che attira le voglie di Tina, ma Ŕ quasi sempre sotto l'effetto della droga; Patrizia, una ragazza che ha voluto provare l'esperienza della maternitÓ e si Ŕ ritrovata con tre gemelli da dover crescere senza la presenza del padre; il Riccioletto, un personaggio stravagante che, in definitiva, Ŕ una spia del commissario locale. Le due ragazze vi si fermano e per mantenersi vendono enciclopedie; intanto continuano la loro vita sessualmente libera e disinibita, con rapporti omo-eterosessuali. Ma durante un'ispezione della polizia nella comune viene trovata della droga e alle due ragazze viene imposto di ritornare alle loro case. Il viaggio di ritorno Ŕ ancora una volta in autostop.

 

 

 

Manifesto tedesco 60x80

 

Il film, appena uscito nelle sale, fu ritirato e censurato tagliandone alcune scene, tra cui quella iniziale, con l'incontro in spiaggia delle due protagoniste, e quella finale, molto violenta, in cui una delle ragazze viene stuprata e uccisa. Era, nelle intenzioni del regista, un film drammatico sul disadattamento e disagio giovanile degli anni 60'-70', gli anni delle comuni hippy; viene derubricato dai tagli censori a commediola erotica, travisandone lo spirito.

 

 

 

Locandina 33X70

 

Cast: Gloria Guida, Lilli Carati, Giorgio Bracardi, Ray Lovelock

Pittore: Avelli