Le mutande della censura

Manifesto 100x140

Il danno

Anno 1992 - Regia: Louis Malle

Da un'intervista con Pino Petrollo, fondatore della Selegrafica, importante azienda tipografica specializzata nella stampa di materiale cinematografico pubblicitario: "Un manifesto che mi Ť rimasto impresso per le sue vicissitudini Ť quello del film Il danno, di Louis Malle, con un'immagine bellissima: un intrecciarsi di corpi di un uomo e una donna in controluce che aveva un effetto eccezionale. Il successo del film fu dato proprio da questa immagine fotografica. Bene, quest'immagine in un manifesto 6 metri per 3 venne sequestrata. Peraltro, nonostante questo, in quel periodo sui flani e in tutti i giornali di settore quell'immagine veniva pubblicata liberamente. Dopo tre mesi venne fatto il processo e il giudice constatÚ che l'immagine non aveva nullo di osceno. Questo Ť stato forse l'ultimo caso eclatante di censura".