Le mutande della censura

 Locandina 33x70 

Improvvisamente l'estate scorsa

Anno 1959 - Regia: Joseph L.Mankiewicz

Da l'UnitÓ del 29 aprile 1960:

Non sono osceni i manifesti di Liz Taylor

Assoluzione con formula piena perchŔ il fatto non costituisce reato per il capo dell'ufficio stampa della CEIAD Columbia Manfredo Verdini rinviato a giudizio per aver diffuso manifesti pubblicitari del film "IMPROVVISAMENTE L'ESTATE SCORSA" interpretato da Elizabeth Taylor che erano stati ritenuti osceni perchŔ riproducevano la bella attrice in abiti succinti. GiÓ il PM Dott. Pedote nella sua requisitoria aveva chiesto la derubricazione dell'imputazione da pubblicazione oscena a pubblicazione contraria alla pubblica decenza e la condanna dell'imputato a 8 mila lire di multa. Il tribunale (IV sezione presidente dott. Grisoli) Ŕ stato di diverso avviso e ha assolto il Verdini sentenziando che il fatto non costituisce reato.